Prodotti in evidenza

In un mondo, prigioniero di giudizio e pregiudizi, in cui le diversità fanno ancora fatica ad essere considerate come arricchimento invece che come elemento differenziante, in un mondo nel quale ognuno vuole far emergere un proprio concetto di “normalità”, trova una sua dimensione la nuova collezione Macramè Italia.

maglione alpaca macramè

,

90,00
collo lungo in seta

,

45,00
collo corto in seta

,

45,00

,

140,00
gonna tubino nera

,

190,00
gonna portafoglio in ecopelle

,

210,00
gonna palloncino misto lana e seta

,

240,00
Pantalone palazzo verde in viscosa nuova collezione macramè

,

220,00

Ultimi articoli

Aggiornamenti e curiosità dal mondo della moda alla scoperta di nuovi stili e nuove tendenze con un occhio anche al passato. Parleremo di moda etica e moda sostenibile, settore in continua crescita che finalmente è una realtà anche in Italia.

© Manifattura Tessile Salentina soc. Coop. — P.IVA 04594600753

Icone della moda italiana: Luisa Spagnoli, dall’arte dolciaria all’alta moda internazionale

Luisa Spagnoli è una delle figure più rilevanti del panorama dell’alta moda, una delle icone della moda italiana che vogliamo raccontarvi in questo articolo, in questo preciso momento storico, come testimonianza di forza, tenacia e creatività, caratteristiche del nostro adorato Made in Italy. 

La storia di Luisa Spagnoli

Luisa Spagnoli, imprenditrice e donna illuminata, creativa e senza pregiudizi. Una donna avanti con i tempi, moderna che pensava al bene dei propri dipendenti, attenta alle condizioni delle proprie operaie. Ritenendo ad esempio che una donna fosse libera con uno stipendio, crea un asilo nido nello stabilimento di Fontivegge e apre degli spacci all’interno dell’azienda per dare la possibilità alle donne di fare la spesa dopo il lavoro.

Famosa per aver inventato il Bacio Perugina e per aver fondato la casa di moda che porta il suo nome, Luisa Spagnoli nasce a Perugia il 30 Ottobre del 1877. Si sposa giovanissima con Annibale Spagnoli e insieme acquistano una piccola drogheria nel centro di Perugia dove iniziano a produrre confetti. Qualche anno dopo, insieme a Francesco Buitoni, fonda la Perugina, un’azienda all’inizio con appena 15 dipendenti.

Ma la svolta avviene quando Luisa ha un’intuizione. Si accorge che la cioccolata avanzata dalle produzioni e i resti di nocciole vengono buttati. Decide così di impastare le due materie prime per ottenere un cioccolatino con al centro una nocciola dalla forma simile a quella di un pugno. Nel 1922 lancia sul mercato il “Bacio Perugina”, nome suggerito da Francesco Buitoni.

Dalla passione per l’arte dolciaria alla passione per gli animali: così nasce Angora Spagnoli

Creatrice anche della “Caramella Rossana” e dell’Uovo di Pasqua con sorpresa, Luisa non ferma la sua intraprendenza alla pasticceria. Amante degli animali, negli anni ’20 apre un allevamento di conigli d’angora il cui pelo veniva delicatamente pettinato per ricavarne un filato morbido come il cashmere che a quei tempi non poteva essere importato se non a costi elevatissimi. Il suo genio infallibile per gli affari le fece coniugare le sue due passioni, quella per la pasticceria e quella per la moda.

All’inizio degli anni ’30 ebbe un’altra idea geniale! Fece inserire nelle uova di cioccolata piccoli regali tra i quali calzini, cuffiette, guanti realizzati con questo morbido filato. Debutta così l’uovo di Pasqua con sorpresa!

Luisa purtroppo muore giovanissima per un male incurabile nel 1935 e non vedrà mai il successo della sua casa di moda. Si deve al figlio Mario nel 1937 il debutto della nuova azienda Angora Spagnoli. La casa di moda decolla grazie a lui e al nipote Annibale ed è ancora oggi uno dei marchi di moda italiani più famosi al mondo.

Un tributo a Luisa Spagnoli e alle icone di stile 

In questo articolo, il primo di una serie sulle Icone di stile della moda italiana, vi abbiamo raccontato la storia di una grande imprenditrice. L’abbiamo voluta ricordare per rendere omaggio alle tante donne imprenditrici che fanno del Made in Italy uno stile di vita famoso in tutto il mondo e che tutto il mondo ci invidia.
Noi di Macramè ci ispiriamo a queste grandi figure, ci riconosciamo nei valori di u
n brand che come il nostro, nasce dalla passione e dalla voglia di fare bene e di proporre capi di altissima qualità, espressione totale dei valori della sartoria italiana.

Oggi più che mai, affrontando questi momenti difficili, abbiamo bisogno di riguardare a questi esempi. Per ritornare, appena sarà possibile, a raccontare la moda italiana in tutto il mondo!

Andrà tutto bene!

Credits foto: www.perugina.com



Macramé

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

ho letto e accetto la privacy policy