Prodotti in evidenza

In un mondo, prigioniero di giudizio e pregiudizi, in cui le diversità fanno ancora fatica ad essere considerate come arricchimento invece che come elemento differenziante, in un mondo nel quale ognuno vuole far emergere un proprio concetto di “normalità”, trova una sua dimensione la nuova collezione Macramè Italia.

maglione alpaca macramè

,

90,00
collo lungo in seta

,

45,00
collo corto in seta

,

45,00

,

140,00
gonna tubino nera

,

190,00
gonna portafoglio in ecopelle

,

210,00
gonna palloncino misto lana e seta

,

240,00
Pantalone palazzo verde in viscosa nuova collezione macramè

,

220,00

Ultimi articoli

Aggiornamenti e curiosità dal mondo della moda alla scoperta di nuovi stili e nuove tendenze con un occhio anche al passato. Parleremo di moda etica e moda sostenibile, settore in continua crescita che finalmente è una realtà anche in Italia.

© Manifattura Tessile Salentina soc. Coop. — P.IVA 04594600753

camicia donna elegante in seta

La camicia donna, strumento di seduzione che affonda le sue radici nell’antica Roma del III sec. D.C.

Camicia donna, un capo transseasonal da esibire in ogni occasione.

Capo passe-partout per antonomasia, la camicia nasce come accessorio maschile, una tunica che si indossava sotto le vesti. Diffusasi nell’antica Roma del III sec d.c. era un indumento morbido generalmente di lino dello stesso colore del tessuto con cui era confezionata. Indossata principalmente dai Re nel medioevo, la camicia si presenta lunga fino alle gionocchia, larga e morbida con maniche ampie. Nei secoli la funzione estetica della camicia diventa sempre più rilevante, fino all’Ottocento quando la camicia si arricchisce di fronzoli e merletti e diventa il capo di abbigliamento indossato principalmente dagli artisti.

Dal Novecento ai giorni nostri
Con l’emancipazione femminile, il diritto al voto e l’entrata delle donne nel mondo del lavoro la camicia, prima relegata al mondo maschile, diventa un capo essenziale dell’abbigliamento femminile.

Fu Coco Chanel a dare carattere alla camicia donna, proponendo un look essenziale e un taglio maschile. Con Christian Dior la camicia diventa un capo da esibire. Nasce la camicia elegante donna, una camicia artigianale curata in ogni dettaglio e realizzata in tessuti pregiati come seta e organza.

Gli anni quaranta segnano la vera rivoluzione di questo capo di abbigliamento. La camicia diventa sensuale, esalta la femminilità delle donne che la indossano. Affiancata, scollata o abbottonata per evidenziare le forme.

Gli anni ’80 e ’90 invece sono quelli più confusi, anni in cui la moda propone colori fluo, spalline esagerate e camicie oversize o slim, da indossare dentro una gonna o fuori dai pantaloni. Capi di abbigliamento abbinati tra loro senza una ragione.

Oggi è ritornata l’idea della camicia come capo sensuale ed iper-femminile e si dà valore alla camicia artigianale. Tra macchine da cucire, aghi e fili, tavoli da taglio sapienti sarte con abili mani lavorano tessuti pregiati in cui trama e ordito formano intrecci e disegni bellissimi.

Sinonimo di stile ed eleganza femminile, la camicia è un capo di abbigliamento che non può mancare nel guardaroba di una donna. Per Macramè  la camicia donna diventa da semplice capo basic sinonimo di semplicità un must have dell’abbigliamento femminile. Declinate in diversi tessuti, tinta unita o fantasia, le camicie di Macramè sono un capo versatile da indossare in ogni stagione.

 



Macramé

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

ho letto e accetto la privacy policy