Prodotti in evidenza

In un mondo, prigioniero di giudizio e pregiudizi, in cui le diversità fanno ancora fatica ad essere considerate come arricchimento invece che come elemento differenziante, in un mondo nel quale ognuno vuole far emergere un proprio concetto di “normalità”, trova una sua dimensione la nuova collezione Macramè Italia.

maglione alpaca macramè

,

90,00
collo lungo in seta

,

45,00
collo corto in seta

,

45,00

,

140,00
gonna tubino nera

,

190,00
gonna portafoglio in ecopelle

,

210,00
gonna palloncino misto lana e seta

,

240,00
Pantalone palazzo verde in viscosa nuova collezione macramè

,

220,00

Ultimi articoli

Aggiornamenti e curiosità dal mondo della moda alla scoperta di nuovi stili e nuove tendenze con un occhio anche al passato. Parleremo di moda etica e moda sostenibile, settore in continua crescita che finalmente è una realtà anche in Italia.

© Manifattura Tessile Salentina soc. Coop. — P.IVA 04594600753

Rinascita dopo la quarantena: lo Yoga come stile di vita

Nella storia del nostro Paese non vi è memoria di un periodo difficile come quello che stiamo vivendo adesso. È stato scientificamente dimostrato che lunghi periodi di quarantena hanno ripercussioni anche sulla ripresa della vita sociale.
Si può fare qualcosa per ridurre l’impatto psicologico che l’effetto del lockdown ha sulle persone costrette all’auto-isolamento?
Sì, guardando innanzitutto con positività verso il futuro in attesa dell’inizio della Fase 2.

Come organizzarsi per affrontare la ripresa della vita sociale e trasformare il lockdown in opportunità?

Organizzazione e ritmo sono le parole su cui bisogna concentrarsi! In queste circostanze è fondamentale organizzare il proprio tempo, strutturare le giornate senza lasciare nulla al caso dividendo tempi e spazi in base a schemi e ritmi. Dobbiamo anche pensare che questo periodo di quarantena che ci ha obbligato a cambiare radicalmente il nostro stile di vita quotidiano può diventare anche un’opportunità per ripensare ai nostri rapporti con le persone, con noi stessi e al nostro rapporto con le nostre passioni e con il cibo.

Un aiuto importante lo possiamo trovare nel praticare YOGA, una disciplina molto antica che mette in equilibrio il corpo e la mente che ci può supportare in questo percorso di recupero delle nostre vite e della cosiddetta “normalità”.

Praticare yoga per continuare a sentirsi parte di una comunità e affrontare al meglio la Fase 2

La parola YOGA deriva dalla radice YUG che vuol dire unire, controllare e concentrare l’attenzione. Più specificatamente vuol dire cercare di dare una disciplina  alla mente e alle emozioni, ricercando un equilibrio e un senso di pacatezza verso la vita.

La maggior parte delle persone in Occidente si avvicina a questa antichissima disciplina indiana come a una forma di ginnastica o stretching per tonificare il corpo e ridurre lo stress. È indubbiamente vero che lo Yoga porti molti benefici a livello psicofisico, lavorando sia sulle ossa, i muscoli e le articolazioni e anche sugli organi interni e sulla circolazione.

Ben presto però, ci si rende conto che la pratica dello Yoga appiana l’agitazione che invade la mente e l’IO e permette di raggiungere una pace interiore estranea ai dettami imposti dalla ragione e dai sensi. Con lo Yoga si sviluppa una maggiore centratura e responsabilità per affrontare le sfide quotidiane che la vita mette sul nostro cammino.

Praticare Yoga in questo periodo può aiutare a fortificarci e prepararci ad affrontare la ripartenza.

Abbigliamento Yoga: come sceglierlo e quali tessuti prediligere

Come già accennato sempre più persone si avvicinano alla pratica dello Yoga ma spesso non sanno come vestirsi o quale sia l’abbigliamento perfetto per praticare questa disciplina.

Parola d’ordine: comodità! Sì, l’abbigliamento Yoga deve essere innanzitutto comodo e non deve essere di intralcio nei movimenti. L’abbigliamento che indosserai deve essere piacevole e confortevole e si deve adattare perfettamente al tuo corpo. Non deve ostacolare la pratica, anzi, deve farti sentire libera di esprimere te stessa senza ostacoli e in tutta la tua bellezza.

Scegliere il look adatto per una seduta di Yoga dipende dalla personalità di ognuno di noi e deve farci sentire a nostro agio. In una seduta di Yoga anche l’occhio vuole la sua parte! Non è superfluo parlare di look quando si parla di Yoga. Anche chi pratica questa disciplina vuol sentirsi bella dentro e fuori. C’è chi sceglie un abbigliamento morbido e minimal dai colori tenui e caldi, c’è chi invece preferisce un abbigliamento super attillato dai colori vivacissimi o addirittura fluo. L’abbigliamento sportivo deve essere un nostro alleato nei movimenti e deve farci esprimere la nostra bellezza interiore ed esteriore. Quello che conta è come ci si sente!

La scelta dei tessuti: leggeri e traspiranti

Teniamo presente che il corpo deve essere al caldo durante tutta la seduta di Yoga. Nella scelta dell’abbigliamento Yoga è bene prediligere capi in tessuti leggeri e traspiranti meglio se in tessuti naturali ed ecologici. Tra questi il migliore è sicuramente il cotone che mantiene il corpo caldo, aiuta ad assorbire il sudore mantenendo la pelle asciutta.

I tessuti ecosostenibili sono la sfida del futuro che non impattano negativamente sul nostro eco-sistema. E dopo questa esperienza così difficile dovremmo essere ancora più attenti a questo aspetto. Se il nostro pianeta è in buona salute lo saremo anche noi.

Macramè ha abbracciato questa filosofia sin da subito concependo la moda in chiave sostenibile, ponendo grande attenzione alle materie prime, utilizzando tessuti e filati di alta qualità. Chissà, un giorno metteremo in produzione una linea di abbigliamento sportivo rigorosamente realizzata in tessuti eco, nel frattempo ci prepariamo a riprendere l’attività con uno sguardo sempre positivo verso il futuro!

#andratuttobene

 



Macramé

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.

ho letto e accetto la privacy policy